Curriculum ed esperienze - Francesco Grazzina fisioterapia a Gorizia

Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sottoscritto nel corso degli anni ha acquisito competenze in diversi settori oltre a quello fisioterapico e riabilitativo, in particolare nel campo biomeccanico (già cultore della materia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia corso di Laurea in Scienze Motorie), fisiologico e tecnologico (elettronico ed informatico), e nell’applicazione di quest’ultimo al contesto delle scienze motorie della fisiologia e della riabilitazione.

a)Analisi cinematica e dinamica nei seguenti ambiti:

  • Carving(C.d.M. .......2003)

  • pesi(Atleta nazionale e Club Italia)

  • atletica

  • ciclismo

  • nuoto

Prof. Pozzo e Dott Marsilio Saccavini

b)Ciclismo: studi neuromuscolari, metabolici e meccanici:

· Analisi degli effetti di una pedivella a lunghezza variabile sul pattern motoriodei muscoli degli arti inferiori durante la pedalata con misurazione degli scambi gassosi.
· Studio degli effetti di posture diverse sul pattern motorio di gambe, braccia e schiena rispetto alla variazione delle posture sulla bicicletta.

Prof. Pozzo, Prof. Zamparo

c)Massima potenza aerobica e polimorfismo genetico in una popolazione studentesca; gli esperimenti sono stati eseguiti presso il laboratorio del corso di laurea in Scienze Motorie della Casa dello Studente di Gemona del Friuli (UD).

Prof. Capelli


d)Scambi gassosi in ipergravità; gli esperimenti sono stati eseguiti presso la sezione di Fisiologia Ambientale del Dipartimento di Farmacologia e Fisiologia dell’Istituo Karollinska, Stoccolma (S) diretto dal Prof. D. Linnarsson in collaborazione con il Prof. G. Ferretti dell’Università di Ginevra (CH) nell’ambito di un progetto approvato dall’agenzia spaziale europea.

Prof. Capelli

e)Test di Cooper svolto in una vasta popolazione delle scuole medie e superiori.
Referente: Prof. Cauz, Prof. Sepulcri

f)Determinazione degli scambi gassosi in canoisti professionisti
Prof. Paola Zamparo

g)Dimostrazione di analisi cinematica dei primi due passidalla partenza dai blocchi e calcolo delle velocità nei 30 metri piani alla fiera Hobby & Sport 2004 di Udine.
Prof. Pozzo

h)Organizzazione e dimostrazioni pratiche durante la settimana del ciclismo 2004

i)Nel periodo 1 settembre 2003 – 30 aprile 2004 ho svolto attività di ricerca per un totale di 500 ore presso il laboratorio di Fisiologia del Corso di Laurea in Scienze Motorie.
dott.ssa Paola Zamparo dott.Renzo Pozzo

j)Partecipazione al progetto “talento” del C.O.N.I FVG in collaborazione con la Scuola Regionale dello Sport e lo Star-Team Italia.Star-Team Italia

k)Analisi dell’impegno metabolico richiesto durante una gara di canoa slalom; gli esperimenti sono stati eseguiti presso il fiume Isonzo (percorso semiartificiale di slalom di Solkan Nuova Gorizia, Slovenia) e presso i laghetto artificiale di Campeggio (Udine).

Referente Paola Zamparo

l)Validazione di un modello per la stima dell’efficienza di propulsione nel nuoto (stile libero e dorso); gli esperimenti sono stati eseguiti presso le piscine di Udine, Cividale e Gorizia.
Referente Paola Zamparo

m)Analisi cinematica dell’inclinazione del tronco del nuotatore nel front crawl. I dati, raccolti in precedenza presso l’Università di Buffalo (NY,US), sono stati elaborati presso il laboratorio del corso di laurea in Scienze Motorei della Casa dello Studente di Gemona del Friuli (UD).
Referente Paola Zamparo

n)messa a punto di una macchina da laboratorio che può misurare essenzialmente parametri di forza e potenza in tre categorie di esercizi: salto, pedalata ed azionamento di manovelle mediante arti superiori. Il progetto si è svolto presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biomediche dell’Università degli Studi di Udine.
Sono state eseguite misure ed elaborazioni di parametri meccanici (forza rilevata con pedane dinamometriche, potenza di pedalata, ecc.), metabolici (consumo d’ossigeno, ventilazione, ecc.) ed all’ottimizzazione del controllo software dell’apparecchiatura con creazione di un manuale di supporto e updgrade hardware. Sono stati anche risolti problemi tecnici relativi al software e all’hardware.
Responsabile Scientifico prof. Pietro Enrico di Prampero


0)Tesi di laurea sperimentale dal titolo “Determinazione del V’O2max in una popolazione studentesca: confronto tra i dati di laboratorio e dati ottenuti su campo”, candidato.
Relatore Prof. Carlo Capelli


p)Coordinamento,ricerca scientifica ed elaboraziozionedati assieme a L. SepulcriE. Rejc e studenti del Liceo Classico “J. Stellini” di Udine del progetto “Salute e movimento”

q)Dal 20.09.2004 al 30.06.2005 frequentato l’Area Funzionale di Ergonomia e Terapia Occupazionale dell’ I.M.F.R di Udine ospedale Gervasutta Udine (Devreto del D.G n 739 del 20.09.2004).
Responsabile Dott. Marsilio Saccavini


PUBBLICAZIONI:

Un modello per stimare l’efficienza di propulsione nello stile libero (Estratto da MOVIMENTO 2004: 20 (3): 114-117
Paola Zamparo, Francesco Grazzina, Marta Durì.

Kinematic, kinetics and neuromuscular comparative analysis of the “curve
movement” between alpine skiing and a new ski simulator
Pozzo Renzo1,2, Consuelo Pasutto1, Casasola Stiven1, Grazzina Francesco1, Rejc Enrico1, Cotelli Chicco2,Canclini Arrigo2.

InternationalCongress Mountain & SportUpdating Study an Research from Laboratory to Field 11th-12th November 2005 Rovereto (TN) – Italy
1Institute of Sport Science, University of Udine , Italy2 FISI-Milano Italy


Bioenergetics of a slalom kayak (k1) competition.
International journal of sports medicine 2006;27(7):546-52.
Zamparo P; Tomadini S; Didonè F; Grazzina F; Rejc E; Capelli C.

L’efficienza di propulsione nello stile libero può essere stimata tramite un semplice modello di ruota a pale. La tecnica del nuoto: 27-31, dicembre/marzo 2005.
P. Zamparo, F. Grazzina, M. Durì.


Lo slalom fluviale, analisi bioenergetica di una prova in acqua viva. Convegno nazionale
FICK
, 17 novembre 2004, Verona
P. Zamparo, Sergio Tomadini, Fabrizio Didonè, Francesco Grazzina, Enrico Rejc, Carlo Capelli


The effect of gravity acceleration on the cardiopulmunary response to exercise.
Bonjour Julien1, Tam Enrico, Grazzina Francesco2
, Antonutto Guglielmo, Capelli Carlo, Montmerle Stéphanie, Linnarsson Dag, Ferretti Guido.


IL SOTTOSCRITTO HA PRESENTATO LE SEGUENTI RELAZIONI:

Lo sport come supporto della salute.Ciclo di conferenze - la medicina naturale e l’approccio olistico alla persona. Gemona, 10 ottobre 2003.

Corretta esecuzione e precauzioni nell’esecuzione dello squat e dello sviluppo degli “addominali”.Lo sport è salute e stadium è divertimento (manifestazione C.S.I.). Lignano, agosto 2003.

XV Congresso di Riabilitazione Sportiva e di TraumatologiaCongresso Internazionale di Riabilitazione Sportiva e TraumatologiaCondizioni di carico ed attività neuromuscolare durante i movimenti della curva nello sci alpino e con un nuovo simulatorePozzo R Pasutto C, Casasola S, Grazzina F, Rejc E, Cotelli F, Canclini A (Milano, Udine, I)

CORSI:

  • Congresso Isokinetic 2010: Functional Outcome: come migliorare   il risultato funzionale in traumatologia ortopedica e sportiva

  • "I Trigger Points nel trattamento della Lombalgia sec. F.Ticchi".

  • Diamagnetoterapia e diatermia auto adattativa
  • Kinesio Taping KT1-KT2


  • Terapia manuale:

  • Terapia manuale nelle patologie del rachide cervicale.

  • Terapia manuale nelle patlogie del rachide lombare

  • Terapia manuale nelle patologie di spalla.

  • Terapia manuale nelle patologie di ginocchio e dell'arto infeiore.

  • Diagnosi e trattamento fisioterapico nei disordini muscolo-scheletrici di ginocchio.

  • Terapia manuale Neurodinamica (docente Jan De Laere).

  • Terapia manuale nella riabilitazione delle disfunzioni osteo-articolari della colonna lombare.
  • Corso di terapia manuale IMTA concetto MAITLAND®.
  • Terapia Manuale delle Fasce: docente Jan De Laere.

  • La Fibrolisi nel trattamento dell'apparato muscolo scheletrico

  • Tecniche di oggettivazione dell’analisi posturale (diagnosi e riabilitazione).

  • Il trattamento viscerale nella pratica riabilitativa.

  • Cosro si Chiroterapia e manipolazioni vertebrali

  • Ragionamento clinico in terapia manuale nelle cefalee tensive e cervicogeniche.

  • Manipolazione fasciale metodo Stecco I e II Livello
  • Sindromi da Disfunzione del Sistema di Movimento secondo i concetti di Shirley Sahrmann – Upper Quarter 

SMARTRehab

  •  corso introduttivo
  •   SMARTRehab valutazione e allenamento sensitivo motorio
  •  SMARTRehab Sotto-Classificazione nella  Riabilitazione Neuromuscolare
  •   SMARTERehab Valutazione della Regione Lombo-Pelvica: movimento funzionale e controllo della traslazione
  •   SMARTERehab analisi del movimento, sottoclassificazione e riabilitazione neuromuscolare per anca e arto inferiore

Fisioscissione

  • Approccio multidisciplinare ai disordini posturali



Tutor

  • Tutor docente corsi di terapia manuale nelle patologie del ginocchioe e dell'arto inferiore,di spalla,cervicale e lombare ASSFER 2013-2014 Roma,Padova,Montegrotto,Bolzano.


Correlatore Tesi di Laurea:

  • Studio preliminare sull'efficacia di una cintura pelvica nella riduzione del dolore e della disabilità in persone con lombalgia.







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu