protrusione-discale-con-compressione-del-nervo-sciatico - Francesco Grazzina fisioterapia a Gorizia

Vai ai contenuti

Menu principale:

animazioni e biomeccanica

Protrusione discale:
discopatia, degenerazione del disco intervertebrale. Il disco intervertebrale ha perduto la sua consistenza e la sua capacità di ammortizzare i carichi delle vertebre. Quando comincia a deformarsi, assume forme e spessori anomali. Modificandosi, protrude, ovvero deborda dai corpi vertebrali ed invade spazi non dovuti, arrivando, nei casi peggiori, a comprimere radici nervose e dura madre (ovvero la guaina che riveste il midollo spinale). In tal modo causa disagi, dolenzie o dolori anche di grossa entità.
Una protrusione importante, consistente, può essere definita come l’anticamera dell’ernia del disco.
Sintomi: può essere assolutamente asintomatica quando non comprime radici nervose o non stira tessuti innervati.
In molti casi la protrusione discale manifesta la sua presenza attraverso dolori localizzati, a volte anche molto forti; a volte invece i dolori sono diffusi e irradiati lungo il decorso della radice nervosa che è stata compressa dalla deformazione o protrusione del disco intervertebrale.

Altri video, informazioni ed esercizi:
Sciatalgia
Nervo sciatico

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu