rinforzo_quadricipite - Francesco Grazzina fisioterapia a Gorizia

Vai ai contenuti

Menu principale:

esercizi fisioterapia > esercizi arti inferiori

Quadricipite

E' il muscolo più voluminoso della regione anteriore e, come il suo nome può far dedurre, è composto da quattro capi:

  • retto femorale

  • vasto mediale

  • vasto laterale

  • vasto intermedio

Tre di questi muscoli sono monoarticolari: vasto mediale (o interno), vasto laterale (o esterno), vasto intermedio
Un solo muscolo è biarticolare: retto femorale (o anteriore).

Essenziale durante l'esecuzione degli esercizi è la contrazione deglii addominali per stabilizzare il tratto lombare.



Primo video:
è importante che le ginocchia NON superino la punta dei piedi quando ci si abbassa. Non si deve sentire dolore

 

DALLA LETTERATURA:
Biochemical change in joint fluid after isometric quadriceps exercise for patients with osteoarthritis of the knee. Masatsugu Miyaguchi, M.D., Ph. D., Akio Kobayashi, M.D.,  (Lecturer), Yoshinori Kadoya, M.D., Ph.D. (Associate Professor), Hirotsugu Ohashi, M.D., Ph.D. (Lecturer), Yoshiki Yamano, M.D., Ph.D., Kunio Takaoka, Ph.D. (Professor)
Gli esercizi isometrici portano a variazioni significative nei fluidi del ginocchio, questi cambiamenti almeno  in parte possono spiegare l'effetto migliorativo di questo tipo di esercizi per l'artrosi intesa come miglioramento della forza  del controllo e del trofismo dell'articolazione.

Laprade, J, et al: j Orthop Sport Phys Ther.
Per determinare se vi sia un reclutamento maggiore del VMO (vasto mediale obliquo) rispetto al vasto laterale, uno studio ha esaminato 5 differenti esercizi di estensione del ginocchio in pazienti sintomatici ed in un gruppo di controllo. I ricercatori hanno ritrovato che il rapporto tra VMO e vasto laterale era maggiore quando c'era resistenza simultanea alla rotazione mediale della tibia e all'estensione di ginocchio. Questo test è stato effetuato con ginocchio flesso a 70° e con la tibia ruotata lateralmente. Il rapporto con adduzione contro resistenza era minore che con la sola estensione contro resistenza.

Vari autori hanno dimostrato che:
Se al sollevamento dell'arto esteso in posizione supina vengono associate  una rotazione laterale o ad una contrazione isometrica degli adduttori dell'anca, il vasto mediale obliquo o il vasto laterale possono essere attivati e potenziati selettivamente. Il razionele stà nel fatto che molte fibre del vasto mediale obliquo originano dal tendine del grande adduttore. Queste indicazioni possoro risultare utili per il rinforzo post operatorio ad esempio dopo intervento di ricostruzione del crociato LCA.

Solo forza o anche controllo ?
Sia per un programma riabilitativo, sia per un potenziamenmto del quadricipite risulta fondamentale una corretta progressione con  l'inserimento di esercizi di controllo per migliorare la stabilità del ginocchio con esercizi che comprendano la co-contrazione del quadricipite e dei flessori, e una corretta biomeccanica di tutto l'apparato estensiore e dell'articolazione femoro-rotulea. Raggiunta una buona stabilità e biomeccanica, verranno enfatizzati esercizi per la coordinazione e l'attivazione sequenziale delle contrazioni muscolari ed anche lavoro per migliorare la resistenza..
Sebbene la maggior parte delle attività della vita quotidiana il ginocchio lavora sia a catena cinetica aperta sia chiusa risultano fondamentali esercizi a catena cinetica chiusa che pongono l'accento su una bassa intensità ed un alto numero di ripetizioni migliorando la stabilità e la resistenza del ginocchio per il controllo dinamico durante attività in carico.
Spesso quadricipite ed iscchio-crurali lavorano in co-contrazione o in maniera concentrica ed eccentrica durante attività funzionali a vari gradi, questo implica che durante il lavoro di palestra o riabilitativo vengano inseriti esercizi che tengano conto di tutti i tipi di contrazione. Risulta anche fondamentale variare la posizione dell'anca durtante il potenziamento di quadrticipite e flessori, questo per modificare la relazione lunghezaa-tensione del retto femorale e degli ischio crurali.

Secondo video:
durante l'esecuzione dell'esercizio non si deve sentire dolore e il ginocchio non deve superare la punta del piede

 
 
 
 

ALLUNGAMENTO:

 
 

Raccolta video esercizi
Esercizi per mal di schina

Quali sono i migliori esercizi per gli addominali ?

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu