scarpe running - Francesco Grazzina fisioterapia a Gorizia

Vai ai contenuti

Menu principale:

esercizi fisioterapia > consigli sport e alimentazione

Spesso mi viene chiesto: quando si devono cambiare le scarpe da running ?

Le vecchie scarpe da corsa dannoso per i vostri piedi? Uno studio pedobarographic

Ulfin Rethnam 1 e Nilesh Makwana 2
Autore informazioni ► Articolo note ► Copyright e licenza informazioni ►

Le  calzature sono stati implicate nel dolore e affaticamento del piede. Il tempo consigliato per cambiare  le scarpe da corsa dovrebbe avvenire circa ogni 500 km. Lo scopo del nostro studio è stato quello di valutare e confrontare i picchi di pressione plantare e integrali di tempo di pressione in scarpe da ginnastica nuove e vecchie.

Le misurazioni della pressione plantare in generale erano più elevate nelle scarpe nuove. Questo potrebbe essere dovuto alla mancanza di flessibilità in quando si acquistano nuove scarpe da running. Il rischio di lesioni al piede e alla caviglia sembra essere più alto se le scarpe da corsa sono cambiate frequentemente. Si consiglia quindi di utilizzare gradualmente le nuove calzature per non creare punti di sovrapressione ed ammorbidire gradualmente i vari componenti della scarpa da corsa.

  • Un'associazione tra le lesioni e l'età di scarpe sportive è stato segnalato da:

van Mechelen W. infortuni di lavoro: Una revisione della letteratura epidemiologica. Sports Med. 1992; 14 (5) :320-35. doi:. 10.2165/00007256-199214050-00004

  • Le raccomandazioni indicano che le  scarpe da corsa o running  devono essere cambiate ogni 500-700 km perchè c'è la perdita della loro capacità di assorbimento deagli urti.

  • Fredericson M. lesioni comuni in corridori: diagnosi, riabilitazione, prevenzione. Sports Med. 1996; 21 (1) :49-72. doi:. 10.2165/00007256-199621010-00005

  • Elevate pressioni plantari causare dolore al piede è aumentato nelle persone con i piedi piede cavo.

Wegener C, J Burns, Penkala Effetto S. di neutro-imbottite scarpe da corsa su carico della pressione plantare e comfort negli atleti con i piedi piede cavo: uno studio randomizzato cross-over controllato Am J Sports Med. 2008; 36 (11) :2139-46. doi:. 10.1177/0363546508318191

Nello studio le pressioni di picco sono state superiori nelle nuove scarpe da corsa sotto  la maggior parte delle regioni del piede ad eccezione della zona dell'avampiede in cui le vecchie scarpe da corsa avevano picchi più elevati.

Quando la pelle delle scarpe nuove non è flessibile, i piedi possono essere contenute più saldamente nelle scarpe. Questo può essere correlato con la nostra scoperta che i tempi di contatto sono maggiorii nelle nuove scarpe da running rispetto a quelle vecchie. Inizialmente le scarpe rigide e non flessibili, hanno tempi di contatto più elevati, e quindi pressioni plantari maggiori.  Pur avendo avuto un "run in" periodo, i nostri soggetti hanno mostrato alte pressioni plantari con nuove scarpe da corsa.
Un periodo di più di 4 settimane può essere necessario per ridurre la rigidità delle nuove scarpe da corsa. Riteniamo che un "rodaggio" delle nuove scarpe  da corsa sia essenziale per rendere le scarpe da running più flessibili e quindi ridurre i tempi di contatto e successivamente le pressioni plantari. La correlazione positiva tra indice di massa corporea e picchi di pressione riscontrati nel nostro studio è ben documentata in letteratura.

Vedi anxche:





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu